lunedì 9 febbraio 2009

Uno splendido editoriale

Ogni tanto, molto raramente, leggere il giornale è un piacere, seppure triste. In particolare se a scrivere è Stefano Rodotà, un esempio di civiltà incarnata. Il suo ultimo editoriale "Lo tsunami costituzionale" è un paradigma di limpidità di pensiero, profondità di contenuti e precisione espositiva. A lui va il mio ringraziamento.

1 commento:

la Gamba di Cratete ha detto...

E a te va il mio ringraziamento per averlo segnalato. Questo è veramente un editoriale politico da conservare a futura memoria e per l'azione presente.